Categorie
Rassegna Autunno 2021

Don Marco Perrucchini

4 ottobre 2021

La formazione professionale: inclusione e eccellenza

“I miei ragazzi hanno l’intelligenza nelle mani” (San Giovanni Bosco)

Opportunità e percorsi formativi per la costruzione della persona in dialogo con le nuove sfide del mondo del lavoro. Presentazione a più voci dei percorsi e del metodo formativo (apprendistato in sistema duale, percorsi IFTS e ITS).

È stato ospite della rassegna autunnale del festival delle rinascite il 4 ottobre 2021.

Categorie
Rassegna Autunno 2021

Remo Morzenti Pellegrini

29 settembre 2021

La nostra società cambia rapidamente

Quale impatto sulle nuove generazioni e nel mondo della formazione e della ricerca?

Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo dall’ottobre del 2015, Remo Morzenti Pellegrini è professore ordinario di Diritto Amministrativo. Presidente del Comitato regionale di coordinamento delle Università lombarde dal settembre del 2018, è autore di diverse monografie e articoli su riviste nazionali e internazionali in materia di diritto amministrativo, con particolare attenzione alla sfera dei diritti sociali. Ha ricoperto diversi incarichi per conto del MIUR e della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e Lombarde.

È stato ospite della rassegna autunnale del festival delle rinascite il 29 settembre 2021.

Categorie
Rassegna Autunno 2021

Gigi Riva

15 ottobre 2021

Afghanistan: quale mondo dopo Kabul?

Il ritorno dei talebani e la crisi dell’Occidente: quale accoglienza è possibile?

Gigi Riva, originario di Nembro, è giornalista: inizialmente ha collaborato con il Giornale di Vicenza, poi con il Giornale di Bergamo, il Gazzettino, Il Giorno e D-La Repubblica.  È stato a lungo inviato speciale nell’ex Jugoslavia e in Medio Oriente rispettivamente per il Giorno e L’Espresso. È inoltre saggista, sceneggiatore di film e autore di molti libri: ad oggi è il caporedattore Esteri del settimanale Espresso.

Fawad e Raufi è nato nel 1991 a Kabul, in Afghanistan, una città devastata da una guerra infinita, dove si è laureato ed è diventato insegnante di Storia e letteratura persiana.A sedici anni si è innamorato dei libri e ha iniziato a scrivere poesie, romanzi, racconti di vita vissuta.Dal 2016 vive in Italia, dove lavora come mediatore culturale e linguistico.Nel 2018 ha pubblicato il libro “Dall’Hindu Kush alle Alpi – Viaggio di un giovane afghano verso la libertà” e il recente “Ultimi respiri a Kabul. Tra la neve bianca e i lupi neri”.Fawad e Raufi scrive soprattutto per dare una voce a un popolo e per chi non sa cos’è la guerra e il viaggio infernale attraverso la rotta balcanica.

Saranno ospiti della rassegna autunnale del festival delle rinascite il 15 ottobre 2021.

Di seguito puoi prenotare i tuoi biglietti. I biglietti sono gratuiti e garantiscono l’ingresso presso l’auditorium Modernissimo di Nembro.

Prenota il tuo bigliettoRimanenti
Prenota ora
86

Problemi con la prenotazione? Consulta la nostra guida.

Categorie
Rassegna Autunno 2021

Ritorno in apnea

23 e 24 settembre 2021

Sinossi del film

In provincia di Bergamo, tra marzo e aprile del 2020 sono morte seimila persone a causa del Coronavirus. Il doppio di quelle che risultano dai dati ufficiali. Duemila le vittime nelle sole residenze per anziani.

Anna, giornalista bergamasca che ormai da anni vive a Roma, ritorna a casa per capire e raccontare il momento difficile che la sua terra sta attraversando. Un viaggio nella provincia più flagellata dal Coronavirus, tra luoghi e persone care direttamente colpite. Un’esperienza che nel tempo si fa sempre meno giornalistica e più personale. Tra il dolore, il trauma collettivo e la ricerca di un senso.

Il film è stato girato tra marzo e maggio del 2020.

Anna Maria Selini

Anna Maria Selini è giornalista professionista, freelance e videomaker. Ha collaborato con trasmissioni Rai, Current tv, Repubblica.it, l’Unità, Il Corriere della sera di Bologna e l’Eco di Bergamo. Specializzata in aree di crisi, non si sarebbe aspettata che la sua nativa Bergamo lo sarebbe diventata: nei mesi del lockdown del 2020 percorre in lungo e in largo la provincia, cercando di capire il perché sia successo tutto questo. Da questa ricerca nasce il film “Ritorno in apnea”, che documenta e racconta il ritorno nella sua terra epicentro del contagio.

Entrambe le serate con proiezione del film Ritorno in apnea non richiedono prenotazione ma saranno ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.